Corso di pianoforte propedeutico prescolare PDF Stampa E-mail

Il corso è rivolto agli allievi di età compresa tra i 4 e i 6 anni.
Dura due anni e si articola come ciclo propedeutico a quello amatoriale.
Durante la prima parte del corso il bambino deve dotarsi degli strumenti necessari a comprendere il rapporto che lega lo spartito al pianoforte e ai suoni che questo può produrre.
Le tre componenti (spartito, strumento, suono) vengono affrontate separatamente, per poi essere ricongiunte nel secondo anno.

  • I anno
Il bambino impara a riconoscere le note sul rigo musicale partendo da rappresentazioni grafiche che associno il nome di ogni nota a un oggetto.
Contemporaneamente comincia ad accostarsi allo strumento con semplici esercizi finalizzati all'acquisizione di concetti basilari, quali altezza e durata dei suoni, e al riconoscimento della struttura della tastiera.
Una volta acquisita una sufficiente familiarità con le note e i tasti si passa all'esecuzione di semplici brani, prima a una mano e successivamente a due mani alternate.

  • II anno
Il bambino ha associato i suoni alle loro rappresentazioni grafiche e ha eseguito semplici brani.
La finalità della seconda parte del corso è di ricondurre queste conoscenze alle rappresentazioni convenzionali delle note e di introdurre pochi esercizi tecnici per l'impostazione della mano sulla tastiera.
Progressivamente vengono introdotte le sette note, l'alunno impara quindi a riconoscerle in base alla loro posizione sul rigo. Questo gli permette di scoprire che note uguali possono avere altezze diverse e quindi di ampliare la sua confidenza con la tastiera stessa.
Si affronta in modo più sistematico l'aspetto ritmico di un brano musicale, il che comporta l'apprendimento delle convenzioni grafiche che regolano la durata dei suoni e dei concetti di misura e di indicazione di tempo.
Gli esercizi di impostazione permettono l'acquisizione di una corretta postura della mano, presupposto imprescindibile per poter sviluppare in futuro la necessaria agilità delle dita richiesta da un repertorio più impegnativo.