Corso di fisarmonica PDF Stampa E-mail
La Fisarmonica è certamente tra gli strumenti popolari più amati e apprezzati di tutto il mondo. Guardata spesso con sospetto e sufficienza dal mondo accademico, in questi ultimi decenni si sta guadagnando però una meritata riscoperta: da qualche anno infatti la fisarmonica è entrata stabilmente nei Conservatori, mentre diversi sono i fisarmonicisti che si fanno valere nei diversi ambiti musicali, non ultimo quello jazz. Tutto ciò porta sempre più persone ad avvicinarsi con interesse a questo ancor giovane ed affascinante strumento.
Il corso di fisarmonica è articolato secondo il grado di conoscenza e d’impegno dell’allievo (base, intermedio e avanzato).

  • Corso base
Oltre ad offrire all’allievo i primi rudimenti di teoria musicale, si opterà per un approccio allo strumento graduale e piacevole. L’obiettivo immediato è quello di impostare correttamente l’uso dello strumento e del mantice fornendo contemporaneamente le informazioni necessarie a scoprire le peculiarità della fisarmonica. Con l’ausilio di alcuni testi didattici, pensati appositamente per rendere meno ostico l’approccio allo strumento, l’allievo potrà essere in grado, in breve tempo, di suonare a mani uniti una serie di brani e studi appropriati.

  • Corso intermedio
L’obiettivo è di raggiungere un buon livello tecnico e di padronanza dello strumento. Lo studente viene messo in condizione di capire la propria propensione artistica andando ad esplorare più generi musicali. Si seguiranno, infatti, i programmi tradizionali, non trascurando le nuove proposte della didattica e affrontando brani e studi in diversi ambiti musicali, al fine di stimolare nell’allievo lo sviluppo delle tendenze personali.

  • Corso avanzato
Si sceglie un indirizzo musicale preciso e lo si affronta con l’approfondimento degli aspetti teorico/pratici. Le specializzazioni del corso avanzato sono tre: Fisarmonica Classica, Jazz e soprattutto  Popolare . E’ bene ricordare, comunque, che l’approfondimento di un particolare genere può già essere preso in considerazione nei due livelli inferiori.

Sarà cura costante dell’insegnante, in tutti e tre i livelli del corso, stimolare e rendere coinvolgente lo studio con iniziative didattiche come laboratori di musica d’insieme e partecipazione a sagre e feste popolari. I programmi, nel dettaglio, sono personalizzati e adattati alle singole esigenze (semplice piacere nel suonare, difficoltà nel sottostare alle regole dell’apprendimento, desiderio di diventare musicisti, ecc.), comunque il corso è aperto a tutte le età.

    
L'Associazione ricorda che il programma dei corsi musicali e' indicativo e puo' subire variazioni, a discrezione dell'insegnante, secondo le esigenze e l'impegno di ogni singolo allievo.