L'Associazione culturale Artemusica PDF Stampa E-mail
L'Associazione culturale "Artemusica", istituita con regolare atto costitutivo a far data dall'Ottobre 2004, ha al suo attivo già diverse manifestazioni e concerti tenuti da validissimi nomi della realtà musicale regionale e locale, visto che uno dei suoi obiettivi primari è proprio quello di promuovere e valorizzare le realtà locali in un ambiente che purtroppo non offre molte possibilità.

Si avvale della collaborazione esterna di rinomati nomi del panorama musicale nazionale con lo scopo specifico di poter offrire un prodotto di buona qualità e di diffondere la musica attraverso le sue varie espressioni, promuovendone la diffusione in ogni sua forma ed espressione,sostenendo, quindi, le diverse attività di crescita culturale che vanno dai corsi  ai bambini in età pre-scolare, alle lezioni - concerto durante gli stage di formazione. Si cerca di spaziare dal classico al moderno per soddisfare le esigenze di chiunque desideri fare della musica occasione di crescita culturale.

Nella stagione 2004/2005 sono cominciati i corsi di chitarra e pianoforte… 13 iscritti in tutto; a Marzo si è svolta la "Festa di Primavera", musical dove gli allievi hanno dato prova delle loro capacità musicali, di ballo e recitazione. Il successo ottenuto fa si che l'Associazione porti avanti questo spettacolo anche per gli anni futuri. A Giugno i corsi si sono conclusi con un Saggio finale.

Nella stagione 2005/2006 gli allievi iscritti al corso di chitarra sono stati 14 mentre a quello di pianoforte 32. In primavera poi gli allievi hanno dato prova delle loro qualità mimiche e musicali nella "2° Festa di primavera" , il gruppo dei bambini  ha rappresentato un medley delle fiabe di Walt Disney ,mentre quello dei ragazzi più grandi il musical Grease.

Nella stagione 2006/2007  gli allievi iscritti ai corsi di chitarra sono stati sempre 14 mentre quelli di pianoforte 41. Durante la "3° Festa di primavera" sia grandi che bambini hanno impersonato un gruppo di extraterrestri atterrati per caso in campeggio di ragazzi in vacanza che faranno fare a loro un viaggio "virtuale" nelle varie stagioni dell'anno .

Il nostro obiettivo quindi,oltre che proporre concerti e spettacoli , è quello sicuramente di poter coinvolgere anche la cittadinanza tutta in un contesto culturale che attraverso la musica possa offrire l'opportunità anche di conoscere meglio e apprezzare il proprio patrimonio artistico-culturale. L'esperienza di "Varzi  in musica" prima edizione premio "Pina Carmirelli" svoltosi dal 21 al 28 luglio 2007, ha certamente rilanciato la cultura musicale nel nostro capoluogo , insieme ad una riscoperta del patrimonio artistico e architettonico legato alla sacralità delle chiese di Varzi, si è trattato di una serie di concerti effettuati dagli allievi dello stage di strumenti ad arco, una serata è stata dedicata al Premio che è stato consegnato alla migliore diplomata nella classe di violino del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano . E' stato realizzato per l'occasione un opuscolo contenenti le notizie storico e religiose delle chiese e dei castelli di Varzi e dintorni.

I numerosi consensi riscossi, costituiscono per l'Associazione un motivo valido per proseguire il lavoro con fiducia e ottimismo , al fine di sviluppare una maggiore sensibilità verso l'arte della musica a partire dai bambini e giovani. Per  questo motivo abbiamo collaborato nel Dicembre 2007 con l'Istituto Comprensivo "P. Ferrari" di Varzi al progetto "Feste a scuola", realizzando un "viaggio interculturale" sul Natale in tutto il mondo, riscontrando grande interesse tra il corpo docenti e gli allievi .

Nella stagione
2007/2008  sono stati attivati anche i corsi di canto , basso elettrico,  un corso di musica propedeutica per bambini dai 4 ai 6 anni e uno per "giovani della terza età".
A Marzo e stata rappresentata la "4° Festa di Primavera" la serata è stata divisa in due parti, nella prima abbiamo rappresentato un musical intitolato " l'Albero Racconta" dove un vecchio albero raccontava  tutte la favole rappresentate nel bosco.
Nella seconda parte è stato rappresentato un musical sui Blues Brothers.
Il pubblico è stato molto contento chiedendo di preparare nuovi spettacoli, così nasce a Maggio un nuovo appuntamento per l'Associazione intitolato "Gruppi in concerto",  questa serata è stata l'occasione per conoscere gruppi già esistenti e nuove formazioni. A giugno, come ogni anno, i Saggi che dato l'elevato numero di allievi si è diviso in due riuscitissime serate.
Ad aprile 2008 è entrato a far parte dell'associazione il gruppo di recitazione e lettura medioevale "I Verba Volant" fondato da Sig. Laura Brignoli (vedi www.iverbavolant.it).
Dal 20/07/08 al 10/08/08 è stato realizzato il 1° Festival dei Castelli, trattasi di sette spettacoli di musica, teatro e danza svolti in Castelli e  monumenti storici.
All'interno del Festival si è svolta la 2° edizione Oltremusica, Premio Pina Carmirelli, dove è stata premiata la miglior diplomata in violino del Conservatorio G. Verdi di Milano per l'anno 2007. All'interno del Festival si è svolto uno stage per gli strumenti: chitarra, violino,tromba.
Da ottobre 2008 l'Associazione ha in gestione il Teatro di Rivanazzano.
Per la stagione 2008/2009, oltre ai corsi già esistenti (basso elettrico, canto, chitarra, pianoforte, musica propedeutica e per "giovani della terza età"), sono attivi anche: il corso di batteria, fisarmonica e il laboratorio di ceramica, gli allievi sono in tutto 86.

Il 30 novembre 2008 c'è stata l'inaugurazione della nuova sede dell'Associazione, un traguardo per noi ma anche un incentivo ad ampliare le nostre attività ed esaudire le sempre più numerose richieste.
Anche nel 2008 l'Associazione ha collaborato con l'Istituto Comprensivo "P. Ferrari" di Varzi nei vari progetti musicali che si sono svolti nel corso dell'anno, nella scuola d'infanzia e primaria.

Da Gennaio 2009 si è realizzato la formazione di un coro per bambini fino a 12 anni.
Sulla scorta di quanto realizzato e sinteticamente tradotto in questa breve presentazione, il nostro obiettivo resta sempre quello di portare avanti il nostro progetto musicale come occasione di crescita civile e quale strumento per favorire lo sviluppo della cultura musicale nel nostro territorio.


Ultimo aggiornamento Sabato 06 Giugno 2009 18:36